DIR URB 110 - AVVISO PUBBLICO PER LA RICERCA DI CANDIDATURE PER LA COPERTURA, MEDIANTE COSTITUZIONE DI RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL'ART. 110. COMMA 1, DEL D.LGS. 267/2000, DELLA POSIZIONE DI DIRIGENTE DELL'UNITA' CONVENZIONAMENTI E OPERE A SCOMPUTO DELL'AREA SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA NELL’AMBITO DELLA DIREZIONE URBANISTICA

 

Modulo di partecipazione online

DIR URB 110​ - AVVISO PUBBLICO PER LA RICERCA DI CANDIDATURE PER LA COPERTURA, MEDIANTE COSTITUZIONE DI RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL’ART. 110. COMMA 1, DEL D.LGS. 267/2000, DELLA POSIZIONE DI DIRIGENTE DELL'UNITA' CONVENZIONAMENTI E OPERE A SCOMPUTO DELL'AREA SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA NELL’AMBITO DELLA DIREZIONE URBANISTICA

 ESTRATTO DELL'AVVISO

 

Si evidenziano alcuni requisiti necessari per potersi candidare alla selezione in oggetto:

REQUISITI DI PER LA CANDIDATURA

  1. cittadinanza italiana secondo quanto previsto dal D.P.C.M. n. 174/1994. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
  2. età non inferiore agli anni 18 (diciotto) e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo d’ufficio;
  3. godimento dei diritti civili e politici;
  4. assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  5. non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  6. non essere titolari di rapporti di lavoro, con qualifica dirigenziale e a tempo indeterminato con il Comune di Milano in corso alla data di scadenza del bando;
  7. non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  8. non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, comma 1, lett. d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 3/1957 e ai sensi delle corrispondenti disposizioni di legge e dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti;
  9. assenza delle situazioni di inconferibilità di incarichi dirigenziali da parte del Comune di Milano previste dal D.Lgs. 39/2013, con specifico riferimento a quanto previsto agli artt. 3, 4 e 7 comma 2, nonché 44 del Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Milano;
  10. TITOLO DI STUDIO: Diploma di Laurea (DL) in ambito tecnico (architettura e/o pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale e/o ingegneria civile e/o ingegneria per l’ambiente e il territorio e/o ingegneria dei sistemi edilizi) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, ovvero Laurea Specialistica/Magistrale (LS/LM) equiparata con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 ad uno dei diplomi sopra indicati.
  11. REQUISITI PROFESSIONALI

k.1) particolare e comprovata qualificazione professionale, con esperienza acquisita per almeno un quinquennio, in funzioni dirigenziali, in organismi ed enti pubblici o privati o aziende pubbliche o private o aver conseguito una particolare specializzazione professionale, culturale e/o scientifica desumibile dalla formazione universitaria o postuniversitaria, da pubblicazioni scientifiche e da concrete e qualificate esperienze di lavoro, maturate per almeno un quinquennio, anche presso amministrazioni statali, ivi comprese quelle che conferiscono gli incarichi, in posizioni funzionali previste per l’accesso alla dirigenza, o provenienti dalle aree della ricerca, della docenza universitaria, delle magistrature e dei ruoli degli avvocati e procuratori dello Stato

k.2) conoscenza di una lingua straniera;

k.3) conoscenza delle strumentazioni informatiche più diffuse.

 

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

  • essere in possesso di credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
  • essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale;
  • essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica ordinaria (PEO) per lo svolgimento del colloquio da remoto.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

La candidatura dovrà essere presentata unicamente per via telematica attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) compilando l’apposito modulo della piattaforma digitale a far tempo dal giorno 28 GIUGNO 2021 ed entro le ore 12:00 del 16 LUGLIO 2021 al seguente indirizzo: www.comune.milano.it - Amministrazione Trasparente - Bandi di concorso - Selezioni Aperte - Selezioni.

La domanda una volta inoltrata potrà essere integrata o modificata entro la data di scadenza dei termini per la presentazione della candidatura. L’integrazione e/o la modifica annulla automaticamente la domanda precedentemente inviata che non risulterà quindi acquisita dal sistema. In questo caso il candidato al fine di perfezionare la propria iscrizione alla selezione dovrà necessariamente inoltrare la nuova domanda entro il termine di scadenza previsto dall’avviso. Allo scadere del termine utile per la presentazione della domanda, il sistema non permetterà più l’accesso alla procedura di invio della domanda e non sarà più consentito inoltrare le domande non perfezionate o in corso di invio.

I candidati possono richiedere assistenza per l’inserimento on line della candidatura attraverso il modulo d’inserimento on line dell’istanza cliccando in alto a destra “Hai bisogno di aiuto”.

Tale servizio di assistenza verrà assicurato fino alle ore 12:00 del giorno 15 LUGLIO 2021.

 

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

  • cv in formato europeo;
  • copia fotostatica non autenticata di un documento di identità personale con fotografia.

VALUTAZIONE CANDIDATURE

Le domande che perverranno entro il suindicato termine saranno preliminarmente esaminate ai fini dell’accertamento della sussistenza delle condizioni di ammissibilità previste dal presente avviso.

La valutazione delle candidature avverrà con colloquio.

Il colloquio sarà finalizzato ad approfondire il curriculum e le esperienze professionali del candidato, la sua formazione, i titoli di studio, le conoscenze, competenze e capacità, come meglio specificate nel paragrafo n. 1 dell’Avviso pubblico, le motivazioni e la capacità relazionale tenuto conto della complessità del contesto del Comune di Milano. 

 

L’avviso di convocazione sarà inviato esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale comunicato dal candidato al momento della compilazione della domanda, e ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

INFORMAZIONI

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 6 della Legge n. 241/1990, si informa che il Responsabile del procedimento relativo alla procedura in oggetto è la Dott.ssa Sandra Marie Campisi.

Tutte le comunicazioni dovranno pervenire alla casella di posta elettronica certificata (PEC):

RU.Selezioni@pec.comune.milano.it

 

PER TUTTE LE INFORMAZIONI NON INDICATE NELLA PRESENTE SEZIONE, SI RINVIA ALLA LETTURA COMPLETA DELL’AVVISO PUBBLICO ALLEGATO.

AVVISO PUBBLICO

 

Comune di Milano, Piazza della Scala, 2 - 20121 Milano Italia
Codice fiscale/Partita IVA 01199250158

  • powered by elixForms
  • versione 1.9.16.2